OUR MISSION

"Se state cercando una località fighetta dove andare a bere uno spritz a fine giornata, mi spiace, siete finiti sull’articolo sbagliato. Se vi piacciono le falesie plaisir con gradi farlocchi, di nuovo, mi spiace, ma andate da un’altra parte. Se vi piace il trail da passerella, dove si va a correre su sentieri balcone sfoggiando l’ultimo completo di Kilian… inutile dirlo, ma qui contano solo le gambe, quando si tratta di attraversare valloni deserti sul filo dei 3.000 metri. La Valle dell’Orco è un posto per quelli a cui piace trovare lungo in parete con le gambe che tremano mentre le mani cercano il friend giusto da piazzare; per quelli che agli apericena sul lungolago vestiti da boulderisti preferiscono i rifugi in quota o le piole dove non bisogna temere l’aglio nelle acciughe al verde; per quelli che si scaldano a leggere i libri di storia dell’alpinismo, perché una parte di essa ha trovato su queste pareti il suo palcoscenico; per quelli per cui andare a correre significa ravanare in una pietraia. Insomma, la Valle dell’Orco chiede ed elargisce sincerità."

 

estratto da un articolo di Skyalper di luglio 2019, di Federico Ravassard

 

 

Perché Valle Orco? perché South Face Paradise?

 

L'estratto sopra avrebbe dovuto darti alcuni indizi..

 

La Valle Orco è unica..

Situata nel versante piemontese del Gran Paradiso , è uno degli angoli alpini tra i più selvaggi e intatti dell'intera catena montuosa, che ha subito meno la "cementificazione" e la diffusione del turismo di massa, forse grazie ai limiti imposti dal più antico parco italiano, e ad una mentalità meno "propensa al turismo" dei residenti, rispetto ad esempio alla Valle D'Aosta e alle valli del Trentino.

 

Questo ha portato ad uno sviluppo turistico meno impattante rispetto ad altre valli limitrofe,  e di conseguenza l'ambiente naturale e' rimasto più autentico e incontaminato. Alcuni animali in via di estinzione come lo Stambecco prima, e il Gipeto di recente, hanno trovato qui la loro casa e hanno iniziato a moltiplicarsi.

 

I "pro" di questo pregresso sono di avere un'area perfetta per praticare moltissimi tipi di attività all'aperto, in un ambiente naturale incontaminato, dove è ancora possibile vedere gli animali allo stato brado e vivere esperienze di vero distacco dalla vita quotidiana; i "contro" sono quelli di non avere strutture turistiche adeguate per ospitare i visitatori e di essere in gran parte sconosciuti ai più.

 

È qui che nasce la nostra idea, la nostra sfida: quella di creare un'associazione sul e per il territorio, fortemente specializzata sull'outdoor, che miri a promuoverlo in tutto il mondo in un'ottica di un turismo "dolce" e sostenibile, basato sul rispetto per l'ambiente, e che offra alle persone interessate la possibilità di praticare più di 9 diversi tipi di attività outdoor, in un contesto ambientale unico. Tutto condito con prodotti enogastronomici di alta qualità.

 

Creare un network con tutti gli attori della zona, al fine di creare un "Nuovo Mattino" in queste valli, per un futuro fiorente e sostenibile, che dia alla Valle Orco e Soana il posto che meritano.

 

CHI SIAMO

Cosa rende la vita degna di essere vissuta?

amicizia, natura, amore, sole ... e sogni?

 

Siamo "LOCALS", nati e cresciuti in queste montagne tanto belle quanto selvagge.

 

Le frequentiamo fin da bambini, quando i nostri genitori ci portavano in spalla per le prime escursioni; le abbiamo poi salite e discese in MTB, le abbiamo scalate attraverso le vie più belle, in estate e in inverno, con scarpette o ramponi, e infine le abbiamo salite e discese con gli sci.

Lo abbiamo fatto e lo facciamo ancora oggi ad ogni ora del giorno e della notte, perché nulla ripaga i nostri giorni come le emozioni che  queste montagne ci trasmettono.

Abbiamo visto albe e tramonti, abbiamo sofferto il freddo, il caldo e la fatica, e talvolta abbiamo rischiato di non tornare a casa sulle nostre gambe.

Abbiamo vissuto emozioni indescrivibili, condivise con amici del posto e non.

 

Amiamo follemente queste valli e queste montagne, e per questo motivo vorremmo condividere con altri amanti della natura, dello sport e dell'outdoor.

 

Luca, Simone e Marco ... crediamo in questo progetto e nell'idea di un turismo sostenibile.

Siamo amici dalla scuola elementare e stiamo cercando di cambiare due cose principali: la nostra vita e il nostro territorio.

La Valle Orco è il nostro posto ed è semplicemente fantastico: bel tempo, bei posti, ma economicamente parlando è un disastro completo ... nessuna offerta di lavoro e per trovarlo le persone devono spostarsi almeno di 50 km dalle loro case.

 

Stiamo cercando di cambiarlo, almeno abbiamo il sogno di cambiarlo. Come per la maggior parte dei luoghi di montagna, il turismo è il principale o addirittura l'unico motore economico, e nella nostra terra è quasi assente.

Questo è ciò che siamo, il nostro amore e i nostri sogni, cercando di cambiare e vivere il più possibile il "nostro territorio" e la nostra natura, condividendoli con le persone per una vita e un futuro più sostenibili.

 

Aiutateci a realizzare questo sogno.

 

20190502_102640_edited.jpg

SIMONE

"Siamo fortunati a vivere in un tale paradiso, ed è un peccato non condividerlo."

40395504_2071231509574354_44512950560783

MARCO

Dottore in scienze forestali, guardiano della diga, guida escursionistica dal 2010: ama gli spazi infiniti e selvaggi, meglio senza nessuno intorno.

me_edited.jpg

LUCA

Informatico, alpinista, rider.
Scopre la Valle Orco tardi, all'età di 30 anni, ma da allora non può più farne a meno.

 

PARTNER

Andrea Migliano

Guida Alpina, Maestro di sci (Brevetto Svizzero non internazionale), Laureato in Geografia (UNIMI).
Vive a Ceresole Reale dove per sei anni ha gestito con successo il Rifugio Massimo Mila, e da cinque anni gestisce con passione e dedizione il Rifugio Le Fonti Minerali, posto tappa GTA, e punto di ritrovo di climbers e amanti dell'outdoor.
Ideatore e organizzatore del raduno annuale di bouldering "Orcoblocco"; lavora regolarmente alla manutenzione e alla apertura di nuove vie di arrampicata lungo le falesie della Valle Orco.

Oltre ad arrampicare, scia sulle cime più solitarie della Valle Orco cercando nuove linee; ha sceso il Gran Carro dalla parete SW (2014), l'Uja dalla parete nord (2015), il Corno Piccolo (2018) e la cima della Vacca pareti Est (2018).
Ogni anno partecipa a spedizioni intorno al pianeta, sempre alla ricerca di luoghi inesplorati e di mete ambite. Ha sciato e scalato montagne in Oman, Marocco, Yosemite - California, Utah, Patagonia del Chile e Argentina, Canada, Kenya, Etiopia, Turchia, Georgia e in diversi paesi d'Europa.

Nel suo curriculum appaiono salite di vario genere, come la Nord del Cervino, la "Via dei Ragni" sul Cerro Torre, il "Capitan" dalla via "Freerider", o l'apertura di una nuova via sulla parete di 1000 mt del Jebel Misht in Oman.

Guida alpina, apritore di nuove vie di roccia in valle dell'Orco e in diversi altri luoghi del Gran Paradiso.

Tra i massimi esperti delle pareti del Caporal e del Sergent.

 

Sebbene nato e cresciuto in pianura, le montagne sono sempre state il luogo ideale dove trascorrere il tempo libero fin dall'infanzia.

 

Ancor prima di diventare una guida alpina sono rimasto incantato dalla valle dell'Orco con i suoi boschi, le sue pareti e le sue cime, e per questo motivo l'ho scelto come luogo preferito per la mia attività di guida e ovviamente anche per giornate di relax.

 

Far scoprire ai miei compagni di cordata questo angolo delle Alpi è un onore e una passione perché qui, nella valle dell'Orco, ogni roccia, ogni sentiero ha una storia unica da raccontare e ogni giorno trascorso in queste montagne regala sempre grandi avventure.

Umberto Bado

Roberto Coggiola

Nasce a Chivasso nel 1970, vive a Valperga Canavese. 

 

Guida Alpina dal 2006, anno in cui la grande passione per la montagna in tutti i suoi aspetti, è diventata una professione. 

 

Tecnico di Elisoccorso e Istruttore regionale presso il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico.


Ha iniziato a frequentare la montagna con il CAI dopo aver praticato per anni ciclismo agonistico. 

Durante la sua attività ha percorso molti itinerari sull’intero Arco alpino, ma le montagne del Gran Paradiso sono quelle che più ama.


Condividere l’amore e la conoscenza della montagna con gli altri gli permette di svolgere il lavoro di Guida Alpina con entusiasmo.

Inizia ad andare in montagna nelle vallate del Gran Paradiso, in particolare sul versante piemontese dove risiede ormai dal 1981.

E’ su queste montagne che all’inizio degli anni ottanta impara ad arrampicare. Tante montagne, tanti amici, tanti itinerari in giro per le Alpi e la voglia di lavorare e a contatto con le Persone e con la Natura lo portano a diventare, nel 1997, guida alpina, professione che svolge nella sua accezione “classica”: far scoprire la Montagna e le attività in essa praticabili!


La passione per il mestiere di Guida Alpina lo spinge a lavorare in diverse realtà dell’arco alpino, dal Monte Rosa a Verbier, da Chamonix a Zermatt, a stretto contatto con altri professionisti e con reciproco scambio di esperienze che lo fanno crescere professionalmente e umanamente.

Il lavoro in località tradizionalmente frequentate da appassionati di tutto il mondo, lo portano a sviluppare un approccio internazionale al mestiere di guida.

Stefano Dalla Gasperina

Davide Ceresa Prina 

Guida MTB, gestore del bar "Il Pirata", grande conoscitore della zona e scopritore di nuovi percorsi.

Il pirata è un riferimento per tutti gli amanti dell'outdoor in Valle Orco, è il principale punto di appoggio per le escursioni MTB / E-bike, e fornisce informazioni aggiornate sulla zona. Presso il suo bar è inoltre possibile noleggiare biciclette elettriche.

 

Una passione trasformata in lavoro.

 

Condividere le meraviglie della Valle dell'Orco con le persone attraverso l'uso dell'E-Bike, dove pedalare non è fine a se stesso, ma è un modo per ammirare, amare e rispettare la natura.

Divertire, divertirsi, creare una sinergia tra persone e natura. Alla continua ricerca di nuovi percorsi, dedica parte del suo tempo alla risistemazione dei sentieri.

Guida dal 2015, ama esplorare le vallate da cima a fondo, sempre a caccia di nuovi scorci e prospettive.

Al semplice camminare aggiunge le sue competenze da biologa, così che l'esperienza dell'escursionismo diventi anche un modo per comprendere meglio la meravigliosa natura che ci circonda e le creature che la abitano.

La sua passione per la montagna è così forte che ne ha fatto un lavoro..doppio !

Oltre a essere Guida gestisce infatti tutto l'anno il Rifugio Muzio (Ceresole Reale), così ora la montagna è diventata anche la sua casa!

Giulia Marangoni

Mauro Oria

Guida escursionistica, istruttore di alpinismo, membro del Soccorso Alpino, osservatore nivologico presso AINEVA, tecnico di Elisoccorso.

 

Vive in Piemonte, svolgendo attività di montagna per passione.

 

Al suo attivo alcune nuove vie d'arrampicata in alta montagna e nuove cascate.

Con esperienza e maturità, accompagna chiunque voglia provare le stesse emozioni che ha provato in tanti anni di attività.


Escursioni dal mare alle vette, da misteriose grotte ai paesaggi d’alta quota, nel sole estivo o nel candore invernale.

Guida da 10 anni, dopo aver lasciato la carriera di ingegnere (a suo dire molto più noiosa).

Vuole condividere la sua passione per le Alpi con quante più persone possibile, in quanto queste montagne non hanno nulla da invidiare a nessuna catena montuosa del mondo.

Durante i suoi viaggi ha visto e vissuto esperienze memorabili nelle Ande, nell'Himalaya, nelle montagne dell'Atlante, nel Pamir e nel Caucaso, nonché in molti altri splendidi luoghi nel sud-est asiatico, in Russia e in Africa.

Vedere la gioia negli occhi di coloro che accompagna in montagna è per lui la più grande ricompensa per gli sforzi fatti.

Ama la sua terra ed e' orgoglioso di farla scoprire a tutti.

Fondatore di www.trekking-alps.com

Roberto Calcagno

CONTATTI

 

Per prenotazioni, info e contatti, scrivi a :

SouthFaceParadise@gmail.com

o chiama:

+039 340 593 7151

+039 366 505 4930

+039 349 638 7585

Le nostre sedi:

Valle Orco: Frazione Casetti 16, Locana Canavese - 10080 - TO

Valle Soana: Via Capoluogo, 2, 10080 Ingria TO



 

SPECIAL THANKS

 

In una pagina di ringraziamenti si rischia sempre di dimenticare qualcuno. Speriamo di non fare questo errore..

 

  • PNGP

  • Verticalife - Outdoor travel company

  • comune di Ceresole Reale, Cuorgnè, Ingria, Locana, Noasca.

  • Rifugio "le Fonti Minerali", "Muzio", Bar "il Pirata".

  • Maurizio Oviglia, Enrico Camanni e Alessandro Gogna per info relative alla storia dell'arrampicata e al "Nuovo Mattino"

  • Editore Versante Sud , per il materiale della guida alpinistica "Valle Dell'Orco".

  • Stefano Tenan ed Edoardo Baima Poma per le fotografie MTB.

  • Luca Tenan e Simone Costa per le fotografie di Alpinismo, Climb, Scialpinismo, Ice e Ferrata.

  • Marco Varda e Filippo Oberto per le fotografie di  trekking.

  • Bruno Camoletto e AIC "associazione italiana canyoning" per le fotografie di Canyoning.

 

 

LA VENDITA E LA DIREZIONE TECNICA DEI VIAGGI DI QUESTO SITO SONO AFFIDATI A VERTICALIFE SNC - OUTDOOR TRAVEL COMPANY
PER MAGGIORI INFORMAZIONI VISITA LA PAGINA WEB DEDICATA

SFPfriend_black_edited.png